Sonia Colarullo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:





Giochiamo con Madre Teresa

Avvalersi delle nuove tecnologie
GIOCHIAMO CON MADRE TERESA
Per parlare ai bimbi di tre-cinque anni di Madre Teresa di Calcutta, possiamo realizzare una semplice marionetta, molto azzeccata nei colori e facile da animare.
Per costruirla mi sono avvalsa della manica di una maglia che non usavo più!


Parallelamente all’ uso della marionetta, per conoscere la storia di Madre Teresa possiamo avvalerci dei seguenti video:


Questi video sono il frutto di un mio lavoro su video presi da youtube: il secondo video, per esempio l’ho strutturato con una parte del video di Elisa e Tiziano Ferro “ L’anima vola”.
Trascrivo di seguito le parole del testo del primo video.
I bimbi possono poi lavorare sulla storia, divisa in sequenze.
Si può fare una ulteriore attività di ricerca sulle bellissime frasi dette da Madre Teresa, riportando (mediante trascrizione o registrazione diretta) i commenti e le conversazioni libere e guidate dei bambini.

Madre Teresa di Calcutta dedicò tutta la sua vita ai poveri.
Era nata da una famiglia molto religiosa, amava molto la Madonna e si sentì chiamare da lei ad entrare in convento per pregare.
Poi capì che doveva lasciare il suo paese per andare in India a servire i poveri; così fece e, sempre nella preghiera, capì che doveva aiutare tante persone bisognose, a cui mancava anche il necessario per vivere.
Le fu concesso di uscire dalla clausura per vestirsi di un saio bianco a strisce azzurre e altre compagne seguirono il suo esempio per andare ad aiutare tante persone.
Madre Teresa parlava dei 5 chicchi di riso: la preghiera, la fede, l’amore, il servizio e la pace!
Infatti aiutò molte persone che vivevano dove c’era la guerra ed ebbe anche il premio Nobel per la pace.
Nel 2003 Papa Giovanni Paolo II la proclamò beata, Papa Francesco la fara' Santa ed oggi tutti raccontano la sua storia.

Quando ci avvaliamo di marionette per presentare un personaggio, ci ispiriamo alla pedagogia del coinvolgimento e della lentezza.

Torna ai contenuti | Torna al menu