Sonia Colarullo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:





Giochiamo con San Frascesco e con Papa Francesco

La regia della lezione, come organizzo una lezione con attività ricche e differenziate
SAN FRANCESCO E PAPA FRANCESCO
Per presentare la figura di San Francesco, avvaliamoci dell’ottimo video:


Analogamente, esistono ottimi video su Papa Francesco, a esempio


Avvaliamoci anche degli opportuni documenti cartacei, come il settimanale IL MIO PAPA e altri libri di approfondimento.



Possiamo costruire delle marionette a dita, con le quali introdurre giochi attivi di esplorazione dei contenuti: memory, tombole, indovinelli.


IL GIOCO DEGLI INDOVINELLI SU PAPA FRANCESCO
E’ composto di immagini che servono a conoscere e ricordare fatti e pensieri relativi alla vita e al messaggio di Papa Francesco.
Analogamente lo si può strutturare su San Francesco, all’occorrenza possiamo farci aiutare da “Iridella”, la colomba della pace, per richiamare l’attenzione dei bambini e spiegare le regole del gioco.

Nel gioco degli indovinelli, a turno, un bambino fa il “maestro” estraendo le carte da una scatola con le immagini da indovinare. Il bambino si trova quindi a sviluppare più capacità: infatti ha necessità di spiegarsi ai compagni e gestire il gioco, al tempo stesso verifica e utilizza le proprie conoscenze ed è motivato ad arricchirle per dare una definizione diversa o più approfondita.
Anche in questo gioco si può utilizzare un personaggio mediatore e/o canzoncine inerenti la figura da indovinare.
I più “vivaci” iniziano il gioco e sono valorizzati in questa loro intraprendenza per aiutare gli altri. I più “timidi” sono liberi di osservare e basta, distrarsi, curiosare, poi “spiccano il volo” mettendosi in gioco e partecipando in base alle proprie capacità!
Coinvolgere tutti i bambini in un apprendimento attivo con attività di gruppo per rinforzare ed arricchire sia i contenuti che le capacità di rispetto, di aiuto e di collaborazione.Viene impostato un insegnamento veramente rispondente ai bisogni educativi di tutti i bambini. L’insegnante conduce i giochi come mediatore, stimolatore, cogliendo le necessità educative che emergono liberamente in questo contesto di coinvolgimento spontaneo di tutti.
Confrontiamo il messaggio di san Francesco e quello di Papa Francesco con il Vangelo, per verificare che si sono veramente impegnati sull’esempio di Gesù, loro Maestro!




Un ulteriore spunto di approfondimento consiste nel lavorare sulle “parole magiche”, le parole del rispetto che spesso sono richiamate da Papa Francesco.
E’ un itinerario molto utile e si aggancia concretamente ai gesti che quotidianamente riguardano anche la vita dei bambini!


Più nello specifico si può approfondire con un viaggio alla scoperta delle emozioni (per riconoscerle e saperle gestire), per impegnarsi in comportamenti positivi ed essere veramente il più possibile tutti felici (seguendo la regola dell’amore).

Per spiegazioni su questi giochi e per approfondimenti sulle attività didattiche relative alle emozioni cerca la sezione:
Realizziamo dei paper toys che aiutino i bambini a riconoscere i personaggi, i più piccoli tendono a fare confusione.


VI INVITO A FARE UNA RICERCA SU
Questo è solo il book 6, ma esistono altri book, per costruire con modellini di carta tutti i personaggi biblici, e persino i paesaggi e gli animali!

Per l’unità di apprendimento relativa a Sigerico pellegrino medievale vai a:
Altre sezioni del sito con attività didattiche impostate mediante l’uso di marionette:
Torna ai contenuti | Torna al menu